Il terzino rossonero ai ferri corti con i tifosi. Avrebbe chiesto a Mirabelli di essere ceduto. Intanto è pronto il rinnovo per Suso.

De Sciglio e il Milan, una storia che potrebbe finire al termine della stagione. Il giovane terzino rossonero, fischiato all’uscita dal campo contro l’Empoli, sembra non aver gradito l’acceso confronto con una parte della tifoseria. Secondo quanto riportano alcune fonti vicine alla società, Mattia De Sciglio avrebbe chiesto a Mirabelli la cessione. Pare che i tifosi gli abbiano rinfacciato i tanti errori e che qualcuno gli abbia suggerito di andare alla Juventus. Si tratterebbe comunque di un suggerimento sbagliato, visto e considerato che anche Pirlo andò via in una situazione simile, facendo poi le fortune dei bianconeri.

A Milanello nessuno ha fatto dichiarazioni sulla vicenda, ma è evidente che la brutta sconfitta interna abbia riaperto delle ferite ancora vive. Il Milan ha sciupato un’occasione enorme, non riuscendo a far punti con una squadra che lotta da inizio anno per non retrocedere. I tifosi sono preoccupati perché senza Europa il Milan avrebbe enormi difficoltà a trovare degli sponsor per i prossimi anni, ma anche perché l’Europa diretta dista pochi punti, ma attualmente i rossoneri, pur avendo in rosa nomi altisonanti, non riescono a tenere il passo della piccola Atalanta.

Lapadula, autore del gol della speranza contro l’Empoli, ha caricato i compagni dicendo che ci saranno da affrontare 5 finali. I rossoneri devono però ritrovare il miglior Bacca e la vena ispiratrice di Suso, per il quale è già pronto il rinnovo del contratto. Una liberazione nel giorno della Liberazione. Vedremo se nei prossimi giorni Montella caricherà i suoi, chiamati a un tour de force non indifferente e pressati dai cugini nerazzurri, che sperano di agguantare almeno il sesto posto, che comunque assicurerebbe un posto nel preliminare di Europa League.

MC24  Ranocchia, a gennaio possibile assalto del Milan
share on:

Leave a Response