Enzo Bucchioni parla del supercolpo Ibrahimovic per il Milan, come indicato dall’ex presidente Silvio Berlusconi

Enzo Bucchioni, noto ed esperto giornalista sportivo, ci ha rilasciato in esclusiva questa intervista su Ibrahimovic, Berlusconi, Montella e tutte le news di calciomercato più calde in casa Milan.

Nautica Ranieri
Nautica Ranieri

Bucchioni, con la campagna acquisti faraonica il Milan può già puntare allo scudetto?

 Nessun dubbio. Basta leggere la formazione di oggi del Milan (e altri giocatori importanti arriveranno) per poter dire serenamente che questa è una squadra destinata a lottare per lo scudetto. Pensata e costruita bene, con intelligenza, giocatori che tecnicamente si integrano alla perfezione, ha tutto per stare lassù. Poi, e lo sappiamo bene, i nomi e i milioni non sempre bastano, per vincere servono molte altre cose, ma sulla carta il Milan non può non essere messo in pole position con Juve e Napoli, aspettando il mercato dell’Inter.

Aubameyang fonte Twitter
Aubameyang fonte Twitter

Belotti, Kalinic, Morata, Aubameyang o Ibrahimovic: chi sarà il centravanti del Diavolo?

Credo che alla fine il prescelto sarà Belotti e per molte ragioni. E’ italiano, ha carattere da trascinatore, lavora molto per la squadra e con campioni accanto può crescere ancora. Fassone e Mirabelli da sempre stanno lavorando sott’acqua con Cairo, non so se alla fine riusciranno a trovare un’intesa economica, ma il presidente del Toro è troppo intelligente per non capire che questo è un affare da chiudere al volo, quest’anno, con una straordinaria plusvalenza. Kalinic non è una prima scelta, riparliamone. Ibra una suggestione suggerita da Raiola. Potrebbe essere l’ultimo colpo del mercato, il colpo di teatro e di immagine. Aspettiamo….
Secondo lei Montella punterà sul modulo 3-5-2?
Il 3-5-2 è il modulo che Montella ha usato di più nei suoi tre anni fiorentini. Di sicuro gli piace, lo preferisce ad altri. I giocatori che sono stati comprati sembrano l’ideale per questo modulo. Montella però è cresciuto rispetto a quello di Firenze, e sa benissimo che le grandi squadre devono saper giocare con moduli diversi, cambiando anche a partita in corso e a seconda dell’avversario. Fra l’altro in questa rosa i giocatori duttili non mancano
Si aspetta un Berlusconi nuovamente protagonista nel 2018 con un rientro in rossonero?
Solo nel 2018 sapremo definitivamente cos’è e dove andrà questo Milan. Ricordiamo che entro l’ottobre di quell’anno i cinesi di Li Yonghong dovranno restituire 400 milioni al fondo Elliot. Non so se Berlusconi all’epoca avrà voglia di tornare protagonista, soprattutto se dovesse esserci bisogno di lui… Certo che aleggia sempre….Il cordone ombelicale sembra non essere ancora completamente staccato, ma credo sia giusto così dopo trent’anni e che trent’anni….  Poi dipenderà dai risultati. Se il Milan dovesse tornare veramente protagonista ad altissimo livello, senza problemi economici, il ricordo si sfuocherà
Per lo scudetto potrebbe essere una lotta tra Napoli, Juventus e Milan?
L’ho detto, certo. Juve, Napoli, Milan, questa è la mia griglia, ma anche l’Inter se riuscirà a comprare due-tre giocatori giusti. Mi fido di Spalletti, in fondo i nerazzurri avevano soprattutto bisogno di regole e di una guida di personalità
Si ringrazia Enzo Bucchioni per la cortese disponibilità.
MC24  In Francia nessun dubbio, Ibra resterà al Psg. Ma il Milan continua a crederci
share on:

Leave a Response