Pierpaolo Marino conferma a MilanCafè24 la probabile partenza di Donnarumma

Pierpaolo Marino, uno dei dirigenti più esperti del calcio italiano, ha parlato in esclusiva alla redazione di Milancafè24 su Donnarumma, Icardi e Dybala.

Marino, sul caso Donnarumma finirà con il giocatore al Paris Saint-germain per giugno? Potrebbe essere una conclusione che accontenta tutti?

Sì direi che si andrà verso una cessione, se non al 100% ma l’epilogo sembrerebbe quello. Non so se si tratterà del Paris Saint-germain, anche se rimane la destinazione più probabile.

Diciamo che Donnarumma è uno dei prospetti giovani più importanti al mondo. Quando vengono attenzionati da uno di questi grandissimi Club come può essere il Paris Saint-germain, si fa un po’ fatica a trattenerli in questo momento in Italia…

Quello che dice è vero, però mi vengono in mente altri campioni che non si spostano perché il club in cui militano in questo momento fa la Coppa dei Campioni. Il problema del Milan è che non fa la Champions da diversi anni, e purtroppo sembra anche nella prossima edizione. Questo lo rende debole nei confronti di altri Club che possono garantire maggiore visibilità ai giocatori.

Icardi si sta affermando quest’anno con Spalletti come uno dei migliori centravanti del nostro campionato e pare che il Real Madrid -dopo Benzema- ci stia facendo un pensierino. Dybala ha fatto un inizio incredibile di stagione con la Juventus segnando moltissimo, poi invece non è più titolare. Sono due giocatori che potrebbero cambiare casacca?

MC24  Shakhtar, Lucescu su Luiz Adriano: "Un orgoglio per me vederlo a questi livelli"

Secondo me Icardi rimarrà all’Inter. Su Dybala è tutto da vedere cosa accadrà fino alla fine, anche perché la Juventus è una società che spesso fa l’affare economico della vita. La Juve può fare a meno di Dybala, ma alla fine penso che nessuno dei due si muoverà.

Per quanto riguarda il Napoli è l’ultimo anno di Maurizio Sarri: c’è questo patto dello spogliatoio coi giocatori per cercare di vincere lo scudetto?

Perché dice è l’ultimo anno di Sarri al Napoli? Lui ha un contratto ancora lungo e la clausola rescissoria per un allenatore non si è mai azionata; quindi bisogna ancora vedere.

E su Mertens?

No, Mertens ha una clausola rescissoria che è bassa e quindi può darsi che vada via.

Per la Nazionale lei chi vede?

Ancelotti o Ranieri.

Un allenatore esperto quindi.

Soprattutto uno che sappia gestire i rapporti con i giocatori, ma non solo quello. Ventura ha avuto tante defaillances.

share on:

Leave a Response