Luca Serafini distrugge Montella e rilancia il Milan per il proseguio del campionato.

Luca Serafini, noto scrittore e giornalista appassionato tifoso Rossonero, ha parlato in esclusiva alla redazione di Milancafè24. Giudizi tranchant su Vincenzo Montella e le sue battute davvero poco opportune appena arrivato al Siviglia. Serafini analizza con severità ma grande fiducia il momento dei ragazzi di Mister Gattuso per lanciarsi verso una seconda parte di stagione impegnati ancora su tre fronti:campionato, Europa League e Coppa Italia; il calciomercato rimane uno sfondo e un’opportunità in questa fase di ricostruzione e di rilancio del glorioso diavolo.

Gattuso ha messo al primo posto la condizione fisica dei giocatori: sei d’accordo con lui?

Come potrei non esserlo? Credo si parli anche di condizione mentale: se il cervello non chiama, la gamba non risponde…

Montella dice che il Siviglia ha vinto più del Milan negli ultimi anni: poteva risparmiarsela?

Più che altro si sarebbe risparmiato una cazzata: dal 2007 il Milan ha vinto Champions, Supercoppa europea, Mondiale per club, scudetto: il Siviglia non ha vinto niente di tutto ciò.

Nel calciomercato di gennaio la priorità dei rossoneri è un centrocampista metodista più un terzino sinistro?

La priorità è portare il livello di rendimento di tutti al top, ma un incontrista servirebbe.

Se arrivasse un’offerta importante dal PSG cederesti Donnarumma?

MC24  I Paperoni nel Calcio secondo Forbes. La figura di Renzo Rosso.

Dal Psg o da altri, sopra i 50 milioni sì.

Bonucci è la figura giusta come capitano del Milan o un problema tattico?

È semplicemente il primo a dover alzare l’asticella. La questione capitano ormai è bolsa.

Kalinic può essere il centravanti titolare del diavolo o non ha i numeri e i colpi per reggere il palco di San Siro?

Potenzialmente sì, ma deve darsi una bella svegliata. Per ora meglio Cutrone.

Se si presentasse l’occasione ti siederesti al tavolo con la Juventus per parlare di Dybala ed eventuali scambi di giocatori?

Questo mi pare fantacalcio. Ripeto: il Milan deve valorizzare gli acquisti del 2017, poi parliamo del resto.

Coppa Italia e Europa League sono gli obiettivi su cui focalizzare il gruppo fino a giugno?

Ovviamente, ma ci sono anche da rimontate posizioni in campionato. Se vai male lì, è difficile che trovi il bandolo solo nelle coppe.

Buffon parla già da dirigente o ancora da giocatore quando si riferisce a Bonucci e Donnarumma?

Parla e basta. Gli fanno domande e lui risponde. Non starei a perderci troppo tempo.

 l’Inter è superiore o inferiore al Milan come rosa?

Secondo me la rosa dei rossoneri è migliore, il secondo tempo del derby in campionato e i 120’ in Coppa Italia conforterebbero questa tesi, ma il rendimento generale non dice questo al momento.

Si ringrazia Luca Serafini per la cortese disponibilità.

share on:

Leave a Response