Il Milan domani affronta la Lazio priva di Immobile. Lucas Biglia, ex di turno, potrebbe fare la differenza.

Il Milan domani affronterà la Lazio, una sfida che a inizio stagione ha generato la crisi. All’andata i biancocelesti fecero a fettine la difesa rossonera, anche grazie a Ciro Immobile, che domani non ci sarà.

Ma Milan-Lazio è anche un incrocio di mercato, perchè i rossoneri in estate hanno strappato Lucas Biglia ai romani, che però oggi stanno facendo un altro campionato, senza Biglia, ma con un Luis Alberto in più nel motore. C’è poi un altro giocatore che il Milan ha iniziato a monitorare, il serbo Milinkovic Savic, un giocatore che al momento è finito nel mirino delle big d’Europa.

Mirabelli e Fassone non hanno mai confermato, ma il giocatore piace. A complicare le cose è però la situazione finanziaria, al momento al vaglio di diverse banche di affari. Il Milan sta provando a trovare dei finanziatori e sa che dovrà lavorare sodo per ristrutturare il debito societario.

Proprio per questo il Milan deve risalire in classifica, puntare almeno al quinto posto, sicuramente alla portata. Per questo motivo, il match di domani sera assume una importanza smisurata. A guardar bene si tratta del crocevia stagionale: stagione anonima, o quinto posto in rimonta con un finale degno dei colori rossoneri.

MC24  Papà Romagnoli: "Ringraziamo tutta la Roma. Ora al Milan con Sinisa per continuare a crescere"

Mirabelli e Fassone sanno che un ingresso in Europa potrà solo portare benefici alle casse rossonere, che in estate dovranno vendere i giocatori ritenuti non da Milan. Dalle cessioni si otterrà una cifra adeguata per inserire un paio di innesti di qualità.

share on:

Leave a Response