di STEFANO RAVAGLIA

A margine dell’incontro casalingo con il Chievo, l’AD del Milan Marco Fassone non ha utilizzato mezzi termini per spiegare la questione della nuova data del derby di Milano, programmata ufficialmente il 4 aprile alle 18.30. “Mi dispiace per chi non riuscirà ad essere allo stadio, siamo amareggiati. Noi abbiamo fatto di tutto perché si giocasse il 25 aprile o il primo di maggio, giorni in cui essendo festa è possibile che arrivino 80.000 spettatori. L’Inter ha detto no: giocherà il 29 aprile con la Juventus e non c’è polemica, hanno ragione. Ma a volte servirebbe un po’ di buonsenso. Mi auguro ci sia una cornice adeguata così come c’era stata in Europa League con l’Arsenal”.

MC24  Real Madrid-Milan 10-9 d.c.r., Mihajlovic in conferenza: "Ottima prestazione, ora restiamo umili"
share on:

Leave a Response