DI DOMENICO VARANO

Il Milan e il Fondo Elliott continuano a pianificare la prossima stagione, lo fanno con oculatezza e con grande intelligenza. Il Milan di Gattuso ha certamente fatto progressi, ma è evidente a tutti che il reparto di attacco sia quello che necessita di rinforzi, anche perchè il solo Cutrone, con Kalinic e André Silva poco costanti, non può bastare per tornare ai vertici.

Mirabelli e Fassone lo sanno e osservano le mosse di Urbano Cairo, sondano la volontà del “gallo”, che ha voglia di cambiare aria. Belotti non sta disputando una grande stagione, ma sta certamente facendo meglio di Nikola Kalinic, vera e proprio oggetto misterioso. Belotti sa che il Milan tornerà in Europa, sa che può giocarsi una carta importante della sua carriera.

Ma come farà il Milan a portare Belotti in rossonero? Se lo chiedono in tanti, ma ora il quadro sembra molto più chiaro rispetto a questa estate, quando Cairo sparò la richiesta monstre di 100 milioni di euro. Il Milan è convinto di poter cedere Kalinic, Donnarumma e altri, per ottenere un lauto tesoretto da reinvestire in estate.

Belotti è dunque il principale obiettivo, anche se in queste ore le parti non confermano, né smentiscono. Fassone e Mirabelli vogliono chiudere al meglio la stagione, riportando il Milan in Europa, e magari vincendo la finale di Tim Cup. Da inizio Giugno,poi,  si dedicheranno al calciomercato. Belotti è nel mirino, non ci resta che attendere.

MC24  Calciomercato, Milan: idea Vidal per il centrocampo
share on:

Leave a Response