Enzo Bucchioni parla a MilanCafè24 della situazione societaria del Milan

Bucchioni, il futuro del Milan sarà un passaggio col fondo Elliott?

La figura di Li Yonghong è sempre più enigmatica. Le scatole sono sempre più cinesi, anche se la battuta è scontata. Difficile capire chi sia quest’uomo, chi abbia dietro e come sia nata questa operazione che è, ormai possiamo dirlo, più grande di lui. Se fossi un tifoso del Milan comunque non mi preoccuperei più di tanto. Se il signor Li non troverà i soldi il fondo Elliott ha un tale e tanta forza economica che sarà sicuramente in grado di prendere il Milan in portafogli per poi rivenderlo. A quattrocento milioni potrebbe essere perfino un affare comprare un brand e una squadra come il Milan. E’ una provocazione,naturalmente, ma sono convinto che il Milan non rimarrà orfano di una proprietà importante. Qualunque essa sia o sarà.

Donnarumma, Suso e Bonaventura potrebbero partire in estate?

Donnarumma lo venderei. E’ vero che è un potenziale campione e potrebbe esserlo per i prossimi venti anni, però è altrettanto vero che non si può andare avanti con la conflittualità con il suo agente. Conflittualità che toglie serenità anche al ragazzo. Fare una bella plusvalenza e trovare un portiere comunque affidabile (e ce ne sono) da far crescere all’ombra di Reina può essere la strada. Bonaventura è un altro giocatore di Raiola, ma qui faccio un altro discorso. Se il Milan non vuole più uomini di Raiola è destinato a partire, però a me questo giocatore piace talmente tanto che farei di tutto per trattenerlo. Sa fare bene almeno tre ruoli, è serio, grande professionista, nella piena maturità. Magari potrebbe cambiare agente….Oggi provoco. Suso è un altro caso da gestire e non sarà facile. Se è vero che è stata inserita la clausola da 40 milioni nel rinnovo di contratto, potrebbero esserci tante squadre pronte a spendere per un giocatore che oltre alle grandi qualità tecniche, è cresciuto molto nella gestione tattica delle partite. Va convinto, il Milan vuole ancora crescere con lui, ma se ha deciso di andare sarà durissima trattenerlo.
Giusto confermare Gattuso o ci saranno sorprese?
Giustissimo. Ha stupito, oltre a essere un motivatore ha dato anche un gioco ai rossoneri. Il Milan ha deciso di confermarlo più di un mese fa e Gattuso lo sa. Ha dato il suo ok, il nuovo contratto è pronto, ma lui un po’ per scaramanzia, un po’ per non distrarsi dall’obiettivo Champions non ve vuole parlare…Ma il Milan è casa sua…
in Nazionale andrà Mancini?
Molto probabile. Ancelotti aspetta l’Arsenal. Conte ha un’offerta da 12 milioni del Psg. Mancini è un giusto mix tra allenatore e selezionatore, è un vincente, ha carisma e ampio curriculum internazionale, è pronto e disponibile. Qualcuno ripropone Capello dopo l’addio alla Cina, ma non credo possa rientrare in gioco dopo Inghilterra e Russia, non mi sembra adatto al casting del Grande Fratello Azzurro. Sarei meravigliatissimo…e negativamente sorpreso.
Si ringrazia Enzo bucchioni per la cortese disponibilità.
MC24  Milan, offerta per Bertolacci: i dettagli
share on:

Leave a Response