di STEFANO RAVAGLIA

 

Incontro numero 140 in serie A per Milan e Napoli, domenica a San Siro. I rossoneri non battono i partenopei tra le mura amiche dal dicembre 2014, 2-0. Il dato più consistente della sfida però, è relativo al fatto che il Napoli non ha perso in 54 delle sue ultime 57 partite in serie A. Servirà un Milan in grande condizione, mentale ancor più che fisica, per avere la meglio sull’inseguitrice della Juventus. Lo scorso anno la squadra di Sarri vinse 2-1, stesso risultato verificatosi nella partita di andata al “San Paolo”, con i rossoneri che andarono a segno con Romagnoli. Milan e Napoli sono, da diverso tempo, molto vicine nella media delle conclusioni in porta a partita: 17.8 per gli azzurri, 16.7 per la squadra di Gattuso. Napoli padrone nel possesso palla e questa non è certo una novità: 60% totale sino a questo momento, ma il Milan non è staccatissimo, trovandosi a quota 54%. Anche nella precisione dei passaggi i dati non distano di parecchio: 87.7 % contro 84.9%. Nei punti in classifica invece, emerge l’abisso: 77 contro 52. Un gap che il Milan si augura di iniziare a colmare passo passo, magari partendo proprio da domenica.

MC24  Milan, bloccato José Mauri: contratto fino al 2019
share on:

Leave a Response