Milan-Napoli si è conclusa sullo zero a zero, un risultato che scontenta tutti e che serve poco a entrambe. Ecco le nostre pagelle:

Donnarumma 8: Strepitoso su Milik, attento nelle uscite e tra i pali. È il numero uno e si vede, vero campione.

Calabria 6: Attento in fase difensiva dove gravita un folletto come Insigne. Sbaglia poco e si fa trovare pronto in chiusura.

Musacchio 6,5: Fa il suo e si spinge anche in avanti. Sbaglia pochissimo e rimane concentrato. Merita la sufficienza piena.

Zapata 6,5: Si fa trovare pronto e si butta nella mischia come un gladiatore. Vince tutti i duelli. Sicuro e da riconfermare.

Rodriguez 6: Rispetto a 3 settimane fa corre meglio. Ricardo sta bene e si vede. Ordinato in fase difensiva, si spinge anche sulla corsia di competenza alla ricerca del cross buono per le punte.

Biglia 6,5: Partita ordinata, guida con sicurezza il reparto di centrocampo. Nel finale si rende pericoloso. In ripresa.

Kessie 5,5: Non merita una sufficienza perchè sbaglia tanto a livello tecnico. Compensa gli errori tecnici con grande corsa e grinta.

Bonaventura 6: Inizia bene e si rende pericoloso, nella ripresa cala.

Suso 5,5: Non sta bene e si vede. Viene controllato senza tanti problemi.

Kalinic 5: Corre, lotta, ma non fa gol. Albiol lo limita e lui si dedica solo al lavoro di disturbo. Partita mediocre.

MC24  Pirlo: "Sarà dura per la Juventus. Inter, Milan e Roma si sono rinforzate"

Calhanoglou 7: È un grande centrocampista, si vede da come tocca la palla e dalle sue giocate. Dipinge calcio.

André Silva 5: Entra nel finale e non riesce a incidere. Acerbo.

Locatelli 6: Entra bene e merita una sufficienza. Lotta e prova a far salire il Milan nel finale.

 

Gattuso 7: Ha vinto contro Roma, Lazio, pareggiato contro Inter e Napoli. Ci mette del suo e imbriglia il maestro Sarri. Si è meritato la riconferma e il rinnovo di contratto.

 

 

 

share on:

Leave a Response