Allegri, l’ex tecnico milanista, fa le sue richieste alla società bianconera per poter continuare la sua avventura a Torino: una di queste si chiama “Jack”

di  FRANCESCO QUATTRONE

Il campionato scorre verso la fine, con la Juventus vicina al settimo scudetto di fila mentre i rossoneri di Rino Gattuso, a tre gare dal traguardo, cercano un posto in Europa. Nonostante serva concentrazione per chiudere questa stagione, un occhio va al calciomercato. Infatti, nelle utime ore si parla di un interessamento da parte del club bianconero per Giacomo Bonaventura, classe ’89, 28 anni di  San Severino Marche. Si arricchisce, dunque, la lista dei desideri di Massimiliano Allegri, dopo Alvaro Morata ed Emre Can. La Juventus fa capire alle concorrenti che non si accontenta e vuole rinforzarsi ulteriormente, questi infatti i nomi richiesti dal tecnico livornese. Marotta è al lavoro per accontentare l’ex Milan, artefice degli ultimi trionfi bianconeri. Possono essere queste le condizioni per prolungare il rapporto tra Juve e Max. Ovviamente è un discorso che si approfondirà più in là.

Bonaventura in bianconero?– Allegri lo conosce molto bene, dato che lo allenò ai tempi del Milan. Jack, così chiamato, è un giocatore che può ricoprire diversi ruoli, quello naturale rimane il centrocampista centrale, ma vista l’ottima tecnica individuale, la gran velocità e abilità nel dribbling, può perfettamente giocare nell ruolo di trequartista e di ala sinistra. Arrivato a Milano dall’Atalanta, nell’estate 2014, con la maglia rossonera finora ha totalizzato 138 presenze e 27 reti.

Alla Juventus potrebbe fare molto comodo un profilo di questo calibro per rinforzare il centrocampo, ma la domanda è: il Milan, visto il rinnovo fino al 30 giugno 2020 e l’aumento dell’ingaggio da un milione a due, se ne priverà facilmente, rinforzando una storica rivale? Per adesso limitiamoci a dire che c’è un interesse.

 

 

share on:

Leave a Response