Il Milan di Gattuso gioca un buon match e conquista un pari che lo riporta ai turni preliminari di Europa League. Battendo la Fiorentina può accedere ai gironi. Gran gol di Kessie, altra papera di Gigio.

di DOMENICO VARANO

Gattuso aveva chiesto ai suoi una partita gagliarda e per quasi tutto il match i suoi lo hanno accontentato. Il tecnico di Schiavonea sceglie Biglia, Kalinic e Abate per arginare l’Atalanta e proprio i 3 nel primo tempo sfoderano una prestazione da grandi. I rossoneri palleggiano con classe e provano a soffocare le fonti di gioco dei bergamaschi, riuscendoci per tutta la prima frazione di gioco. A inizio ripresa l’Atalanta inizia a spingere forte sull’asse Gomez-Cristante, ma la difesa rossonera rintuzza ogni azione. Al minuto 61 arriva l’occasione che fa svoltare il match. Inserimento da dietro di Kessie che calcia dai 25 metri e batte Berisha. Milan in vantaggio e tifosi rossoneri scatenati. L’Atalanta però non ci sta e prova a regire con veemenza. Toloi esagera e va fuori. Montolivo lo segue dopo un secondo tempo non certo positivo. Nel finale il Milan prova a gestire la partita, ma l’Atalanta trova il gol del pari al minuto 92 con Masiello. Donnarumma battuto ancora una volta. Sembra un revival della sfida di Roma con la Juventus, ma i rossoneri reggono fino alla fine e contro la Fiorentina avranno la possibilità di staccare il pass per i gironi di Europa League. Per il momento devono accontentarsi dei turni preliminari. A Bergamo finisce 1-1 dopo un match intensissimo.

share on:

Leave a Response