Carlo Pogliani, noto opinionista e allenatore supporter rossonero, ha parlato in esclusiva alla redazione di MilanCafè24 di Gattuso e Calhanoglu.

Mister, il 5-1 finale a San Siro con la Fiorentina, la festa per la qualificazione in Europa League e le 2 punte schierate con Calhanoglu: che voto da’ a Gattuso per il campionato e che considerazioni le ispirano questi numeri? 

“Gattuso ha ripreso per i capelli un campionato che dopo l’inizio disastroso della precedente gestione era praticamernte già finito a ottobre. Ha ridato corsa e dignità a un gruppo che aveva perso qualsiasi forma di identità sia a livello fisico che a livello tecnico, ha scelto un sistema di gioco e tredici titolari per cercare una rincorsa Champions ed Europa League che ai piu’ sembrava disperata. Dopo un rodaggio dovuto ai carichi di lavoro (che dovevano essere effettuati a luglio) con sconfitte anche dolorose (Verona e Atalanta), la squadra ha inanellato una serie impressionante di risultati positivi che l’hanno portata perfino alla speranza di poter riagguantare i cugini, lontani DICIOTTO PUNTI nel giorno del suo avvento. In concomitanza di tutto cio’, il buon Gennaro ci catapultava in finale di Coppa Italia, eliminando Hellas, Internazionale e Lazio . . . non Spezia e Alessandria con tutto il rispetto per due società tanto gloriose. In Europa League ci ha eliminato l’Arsenal, vera finalista morale con l’Atletico della manifestazione europea . . . quindi anche li’ ha fatto il suo: Ozil, Wilshere and company sono piu’ bravi dei nostri, giusto? Trentanove punti nel girone di ritorno sono un bottino di tutto rispetto (nonostante il black out con il Benevento): moltiplicate per due= 78 = Champions. Un buon viatico per il futuro, l’anno venturo SICURAMENTE rientreremo nelle prime quattro! Un’ultima cosa: quanto vale ora Chalanoglu? Grazie Rino!”

Si ringrazia Carlo Pogliani per la cortese disponibilità.

share on:

Leave a Response