di Alberto Felchilcher

Sono arrivate le prime parole da neo rossonero di Pepe Reina. Il portuere spagnolo, intervistato dal Corriere dello Sport, ha prima voluto congedarsi dal Napoli: “Sono stati anni straordinari dal punto di vista sportivo ed umano, ho conosciuto gente incantevole. Siamo andati vicini ad un sogno, il pubblico avrebbe meritato la migliore delle conclusioni. Ora è giusto attaccare, sono scelte aziendali, il mio rapporto con il club non era più idilliaco da tempo”.

Adesso, però, nella testa di Reina c’è solo la sua nuova avventura con il Milan, probabilmente l’ultima della sua carriera:Ho avvertito stima e penso che prepararsi al congedo in uno dei club più titolati al Mondo sia una gratificazione assoluta per me. Il passato è lì che parla e io posso e devo solo contribuire a fare in modo che si tornino a vivere certe notti europee”. Ha poi voluto esprimere il proprio pensiero su Donnarumma: “Parliamo del futuro portiere della Nazionale italiana per i prossimi 15 anni. Un ragazzo esemplare, instaurerò con lui un rapporto speciale. Sarò io a rubargli qualcosa ed in più potrò anche ringiovanire, vi sembra poco?”

Infine si è congedato con un commento sulle vicende UEFA che rischiano di minare la crescita internazionale del Milan: “Non mi preoccupano assolutamente, sono tranquillissimo. Sapranno come affrontare questa situazione”. Stiamo parlando di un 38enne, ma il Milan ha sicuramente acquistato un campione che porterà serietà ed esperienza ad una squadra che ha bisogno di crescere. Benvenuto Pepe!

share on:

Leave a Response