Il Cda rossonero ha inviato una lettera a Mister Li, chiedendo una tranche di 10 milioni di euro. Elliott osserva.

di DOMENICO VARANO

Il Milan attende risposte da Yonghong Li ed entro 5 giorni attende anche un bonifico da dieci milioni di euro, soldi necessari per completare l’aumento di capitale, a riportarlo è Premium Sport, attraverso Carlo Pellegatti.

Secondo il giornalista e noto tifoso rossonero, il Milan sta pianificando una difesa da presentare all’Uefa, un fascicolo in cui cita le sanzioni comminate ad altri club, che in passato si sono trovati nelle stesse condizioni del Milan. A quanto pare, la società rossonera accetterebbe la limitazione della rosa, una multa, ma non l’esclusione dall’Europa League, ritenuta da tutti una sanzione troppo pesante.

Attraverso la lettera, a Yonghong Li è stato chiesto di dare garanzie immediate, in un arco temporale di cinque giorni. Il Milan vuole dunque tranquillizzare l’Uefa, e rintuzzare le accuse. Negli ambienti filtra un moderato pessimismo, ma il Milan ha incaricato i migliori avvocati per cercare di salvare l’Europa League conquistata sul campo.

share on:

Leave a Response