Elliott si presenta in maniera dura

L’era Milan targata Elliott è ufficialmente iniziata. Nella giornata di ieri, infatti, hanno preso il via alcune pulizie dirigenziali: è stato esonerato Marco Fassone per “giusta causa” ed è stato stravolto l’insieme di profili che componevano il Consiglio di Amministrazione. La carica di presidente è stata affidata a Paolo Scaroni che, in assenza di un amministratore delegato, ha assunto anche il ruolo di A.D. ad interim.

MILAN, COMINCIA L’ERA ELLIOTT: ECCO IL PROGETTO

Il nuovo CdA rossonero resterà in carica fino al 2020 ed è composto da Marco Patuano, Franck Tuil, Giorgio Furlani, Stefano Cocirio, Alfredo Craca, Salvatore Cerchione e Gianluca D’Avanzo. Una rivoluzione avvenuta con modalità piuttosto drastiche, ma che servivano per dare una scossa e prendere in mano la situazione. I progetti sono molto ambiziosi: si comincerà con l’investimento tra i 100 e i 150 milioni, di cui 50 subito.

MILAN, SI AVVICINA LEONARDO

Per quel che riguarda invece la parte sportiva, è praticamente fatta per il ritorno di Leonardo: il brasiliano si occuperà del mercato e nei prossimi giorni verrà ufficializzato il colpo. Nonostante un momento di stallo, i contatti sono proseguiti anche con mister Gattuso e a breve è attesa la fumata bianca.

fonte: atuttomilan.it

share on:

Leave a Response