Pepe Reina e Ivan Strinc nella conferenza di casa Milan avvenuta oggi intorno alle 15.30. Ecco le loro dichiarazioni.

di SARA PELLEGRINO

Conferenza stampa di presentazione per due dei nuovi acquisti del Milan: Pepe Reina e Ivan Strinic, ex compagni di squadra del Napoli. Entrambi i giocatori sono stati acquistati a parametro zero. Il difensore detiene il titolo di vice campione del mondo mentre il portiere vanta  un curriculum eccezionale avendo giocato in squadre come il Napoli, Liverpool, Barcellona e Bayer Monaco.

Strinic

Arrivi da un mondiale in cui ne esci da vicecampione.Con che motivazione arrivi nel Milan?  ‘’Con la Nazionale abbiamo fatto un gran mondiale, soprattutto per noi croati che siamo pochi, circa 4 mln. E’ stato un mese fantastico che abbiamo fatto e siamo tutti orgogliosi perché abbiamo realizzato una cosa storica per noi e per i nostri tifosi.”

Nel Milan cosa ti aspetti: ‘’Vediamo cosa mi aspetta. Ho un po’ di problemi al tendine e non sono ancora pronto al 100% per giocare. Tra una settimana sarò a disposizione e darò tutto me stesso per questa stagione.’’

Che effetto ti fa stare accanto ad una persona che ha portato la fascia per 30 anni?: ‘’Paolo è una leggenda e sono orgoglioso di stare vicino a lui.’’

Arrivi al Milan in un ruolo in cui c’ è concorrenza con Rodriguez, hai parlato con lui per definire la posizione da titolare? ‘’In questi pochi giorni che sono qui abbiamo parlato. E’ un bravo ragazzo. Anche come giocatore, è bravo. Vediamo, combattiamo per il posto’’.

Nel Milan ritrovi due tuoi ex compagni di squadra del Napoli; Reina e Higuain rcon cui hai raggiuntp grandi risultati. Credi che nel Milan si possa ripercorrere quel percorso che avete fatto con il Napoli? ‘’Con Sarri abbiamo raggiunto grandi risultati, è un allenatore fortissimo. Vediamo se facciamo queste cose anche qua a Milano.’’

Sei pronto a giocare il derby contro i tuo connazionali Perisic, Brozovic, Vrsaljko? Pensi che Modric verrà all’Inter in Italia? ‘’Si, sono pronto per il derby e spero che vinciamo noi perché hanno una grande squadra e non sarà facile. Con Modric non ho ancora parlato. Non lo so cosa farà.”

Quando sei arrivato hai trovato Kalinic nel Milan. Gli hai detto qualcosa sul fatto che ha abbandonato il mondiale? ‘’Non abbiamo parlato molto. Mi ha sempre parlato bene del Milan dicendo che è un grande club.”

 

Reina

Cosa stai trovando di speciale nel Milan? ”Il Milan è una squadra speciale. Quando sei bambino sogni di arrivare in una squadra del genere. Quando senti parlare di Milan mi brillano gli occhi. Onorato, felice di essere arrivato e con tanta voglia di far crescere la squadra.’’

Che effetto fa avere due leggende al proprio fianco? ‘’Ho 36 anni e ad averli accanto mi sudano le mani. Ho anche avuto la ‘fortuna’ di perdere una finale in Champion con  questo signore qua (Maldini). Sono onrato di essere nel Milan. La storia della società parla da sola.’’

Anche nel Milan sarai un leader come lo eri nel Napoli? ‘’Ho capito che la società ha su di me una fiducia importante. Voglio soltanto ringraziare. Con il mio lavoro e professionalità darò il massimo come ho sempre fatto.’’

Che impatto hai avuto con Gattuso?Cosa ti ha trasmesso? ‘’Impatto ottimo. Allenatore diretto che spera su di te al 100%. Molto chiaro. A me le persone piacciono così. Dice le cose in faccia.’’

Cosa vuoi dare a questa squadra?Ci sono le basi per poter fare un percorso importante in questa squadra? ”Io lo spero. Siamo qui per quello. Bisogna migliorare il posto dell’anno scorso. Siamo tutti qui per riportare il Milan dove è sempre stato.”

Durante la trattativa hai convinto Higuain a venire nel Milan? ”Assolutamente no. Quando la trattativa era conclusa mi ha chiesto dove abitavo. Io ho firmato prima ma non ho dovuto convincerlo. L’ha convinto il Milan.”

Si vociferava di vederti con Higuain in Inghilerra. Sarri una telefonata te l ha fatta da quando è al Chelsea? ”Gliel’ho fatta io per augrargli buona fortuna. Non c’è mai stata la possibilità che io andassi a Londra. Ringrazio Sarri per tutto quello che ha fatto per me.E’ una persona a cui tengo tantissimo e gli auguro il meglio.”

 

share on:

Leave a Response