Nel 1995 per la morte dell’ultrà genoano, nel 2012 si dovevano affrontare proprio nel giorno della morte di Morosini

DI Matteo Anobile

Il crollo del ponte Morandi di Genova ha sancito il rinvio delle partite delle squadre genovesi. Sampdoria-Fiorentina e Milan-Genoa, proprio la squadra rossoblu’ è stata oggetto di diversi rinvii con i rossoneri.

Il primo caso fu nel 1995, quando il 29 gennaio, si disputò per la 18° giornata al Marassi: Genoa-Milan. Fuori dallo stadio prima dell’inizio della partita venne assassinato Claudio Spagnolo, ultrà genoano. L’assassino fu un “tifoso”rossonero, da li ci furono degli strascichi pesanti fra le due tifoserie. La settimana dopo il campionato fu sospeso, in segno di lutto.

Il 14 aprile 2012, in programma: Milan-Genoa, nel pomeriggio durante Pescara-Livorno morì Piermario Morosini centrocampista bergamasco in forza ai toscani. In quel caso tutta la giornata venne rinviata in segno di lutto.

Domenica dopo i fatti sopracitati ci sarà il terzo rinvio di Milan-Genoa, la quale verrà recuperata il 31 ottobre 2018, l’orario ancora da concordare.

share on:

Leave a Response