Con i nuovi acquisti non c’è spazio per lui e il Milan vorrebe cedere il numero 77. Per il momento ci sono due proposte dalla Spagna

di SARA PELLEGRINO

 

Alen Halilovic è arrivato nel Milan quest’estate acquistato a parametro zero dalla vecchia dirigenza. Il ragazzo è dotato di ottimo potenziale che però non è bastato a sorprendere il tecnico Gattuso e Paolo Maldini. Ma neanche il fondo Elliot approva il suo acquisto. Il centrocampista croato ha esordito come calciatore professionista in età molto giovane, a soli 16 anni, in una squadra notevole come la Dinamo Zagabria. Durante i suoi primi esordi nel mondo del calcio venne definito ‘’il nuovo Modric’’, ma così non si è rivelato. Il croato ha giocato anche nel Barcellona, nello Sporting Gijon e nell’Amburgo. Tutte squadre con un certo spessore che non sono rimaste colpite dal suo piede mancino.

Nel Milan verrebbe inserito come mezzala e il suo ruolo potrebbe essere oscurato dalla presenza di Bakayoko, Bertolacci e Laxalt . Per questo motivo l’intenzione della nuova dirigenza è quella di cederlo. Nel frattempo è arrivata una proposta da parte del Girona. L’allenatore della squadra spagnola, Eusebio Sacrastàn, conosce le doti di Halilovic poiché l’ha allenato nel Barcellona B e lo considera molto valido. Anche l’ Espanyol sembra interessata al centrocampista.

share on:

Leave a Response