Oltre a Higuain, ancora a secco, anche lo spagnolo fa fatica a trovare la via della rete.

Di FRANCESCO QUATTRONE

Il Milan sta piano piano trovando la cura giusta per competere con le altri grandi e tornare su palcoscenici importanti anche in Europa. Ma c’è da lavorare ancora tanto e con costanza, Gattuso dovrà essere bravo a gestire e mettere a suo agio l’attacco rossonero.

Proprio in questo reparto si trova uno dei problemi che la squadra rossonera dovrebbe migliorare perchè nell’economia del gioco è la cosa più importante. Infatti le partite le vinci se segni. Dunque è indispensabile far ritrovare il sorriso e sbloccare Higuain e poi nella lista si aggiunge uno dei talenti e indispensabili nel modulo di Rino Gattuso, si tratta di Suso. Lo spagnolo, infatti, non segna dal lontano febbraio. In quella circostanza a subire un gol da cineteca fu l’Udinese, che alla fine però riuscì a pareggiare con l’autorete di Donnarumma. L’ex Liverpool è un punto fermo dei rossoneri, ma per far fare il salto di qualità servono anche i suoi gol.

Gattuso , tutto sommato, è contento perchè alla fine si è messo a disposizione e ha fornito un contributo importante alla squadra fornendo tanti assist per i compagni. Certo si può lavorare su questa linea Suso-Higuain, i due se avessero la forma giusta potrebbero far sognare i tifosi rossoneri dividendosi i compiti di assist e gol, ma se segnassero entrambi sarebbe tutto più semplice.

share on:

Leave a Response