Milan, terza vittoria in una settimana per zittire la critica e sognare le zone alte della classifica, Suso inventa Higuain finalizza da campione, aspettando ancora il miglior Calhanoglu

 

di ALESSANDRO DELL’APA 

 

G. DONNARUMMA 6: Qualche brivido di troppo coi piedi, sicuro nelle uscite, incolpevole sul gol di Pellissier. Peccato per non esser riuscito, ancora a centrare il primo clean sheet stagionale.

ABATE 6,5: L’asse con Suso sulla destra è devastante, pecca di precisione nei cross ma si sa è un suo limite strutturale. Benissimo anche in fase difensiva.

MUSACCHIO 6,5: Annulla completamente Stepienski, perfetto in anticipo, insuperabile. Una delle più grandi sorprese di questo avvio stagionale.

ZAPATA 6:  Partita senza infamia ne’ lode per il centrale colombiano, fa il suo.

R.RODRIGUEZ 6,5: Continua il momento d’oro del terzino svizzero, un pericolo costante in fase offensiva con le sue sovrapposizioni. Propizia il vantaggio, con un suo traversone bucato dalla retroguardia del Chievo.

dal 87’ LAXALT s.v.

KESSIE 6: Martello costante in mezzo al campo, macchia una prestazione impeccabile con l’errore, da cui scaturisce il gol di Pellissier.

BIGLIA 7: Perfetto direttore d’orchestra, fa girare il Milan in maniera armonica.

BONAVENTURA 7: Realizza il terzo gol in campionato, sempre pericoloso con i suoi inserimenti, fondamentale per i repentini cambi gioco

dal 75’ CUTRONE s.v.

SUSO 7,5: Decisivo anche oggi, con i tre assist, splendido il secondo con cui illumina Higuain. Devastante palla al piede.

dal 90’ CASTILLEJO s.v.

HIGUAIN 8: Ancora decisivo con una doppietta, sesto gol stagionale in sette presenza. Una media gol altissima. San Siro, può tornare a ruggire: finalmente la numero 9 ha trovato il suo padrone.

CALHANOGLU 5,5: Ancora non riesce ad entrare in condizione,  alterna alti e bassi.

GATTUSO 6,5:  Terza vittoria in una settimana, per allontanare i fantasmi ed azzittire i detrattori.

share on:

Leave a Response