Dalla suggestione Ibrahimovic al sogno Milinkovic Savic, passando per i possibili parametri zero di lusso ed il mercato sudamericano, ecco tutti i nomi sul taccuino rossonero

 

di ALESSANDRO DELL’APA

 

Siamo solo ad inizio ottobre, ma i rumors di calciomercato per i rossoneri, sono già molti.
Infatti la coppia Leonardo-Maldini, starebbe lavorando sotto traccia per alcuni profili:

Primo fra tutti Zlatan Ibrahimovic, che potrebbe lasciare i Los Angeles Galaxy, già nella sessione invernale di calciomercato, per vestire la maglia del Milan da Gennaio a Giugno.
Oltre allo svedese, sul taccuino milanista, c’è Lucas Paquetá, giovane talento brasiliano trequartista del Flamengo.
Prospetto intrigante e talentuoso, su di lui però oltre ad esserci una nutrita concorrenza, grava una valutazione economica di 50 Milioni.
Sempre dal Brasile, interessano Rodrigo Caio del San Paolo e Maidana dell’Atletico Minerio, entrambi difensori, rispettivamente uno classe 1993, l’altro 1996, oltre alla mediazione del direttore generale dell’area tecnica rossonera, potrebbe essere fondamentale qui, anche l’apporto di Kakà.

Tuttavia il reparto, soprattutto  a livello numerico che necessita  più ritocchi, è sempre il centrocampo, vista la presenza dei soli tre titolarissimi e la presenza dell’unico Bakayoko (José Mauri, Bertolacci e Montolivo, non danno garanzie), come reale alternativa. In questa ottica di seguono con attenzione i profili in scadenza di contatto 2019, Rabiot e Ramsey, nomi importanti, su di cui però è forte  l’interesse di molti club e molto alte richieste contrattuali dei calciatori , inoltre sia Psg che Arsenal faranno di tutto per rinnovare il contratto dei due.

Il Milan, però forte dei buoni rapporti con gli euntorage dei due centrocampisti, grazie all’intercessione di Leonardo e Gazidis, può sperare di sferrare uno dei due colpacci.
Oltre alle piste straniere, non bisogna tralasciare  quelle italiane: Baselli del Torino ed il classe 2000 del Brescia, Tonali, definito dai più, il nuovo Pirlo ma sicuramente il sogno resta Sergeij Milinkovic Savic, pallino della scorsa estate che nonostante il rinnovo dei giorni scorsi, potrebbe lasciare la Lazio per andare in un top club, convincere Lotito è sempre difficile, ma il serbo non ha mai nascosta la voglia di una nuova avventura.
Ovviamente la maggior parte di queste trattative decollerà in estate e non nella finestra invernale, ma si sa il calciomercato riserva sempre sorprese, tutto può succedere.

share on:

Leave a Response