L’agente del Flamengo ha smentito ogni possibile voce che vedrebbe Paquetà nel Real Madrid. Con il Milan sono stati fatti degli accordi che vanno rispettati

 

di SARA PELLEGRINO

 

Molti ancora si chiedono come sia possibile che, tra le numerose richieste da parte di alcuni club importanti, il centrocampista brasiliano abbia scelto la squadra rossonera. Lucas Paquetà comincerà a giocare le partire ufficiali a partire da gennaio e la squadra del Flamengo aveva richiesto per lui 50 mln. Leonardo ha concluso questa operazione con una somma pari a 35 mln con bonus.

Per uno dei migliori centrocampisti del Sudamerica si erano fatte avanti anche altre squadre come il PSG e il Manchester City. La squadra francese aveva proposto 30 mln mentre quella di Guardiola 25 più bonus ma la società rossonera ha saputo trovare il miglior accordo.

Il direttore generale del Flamengo, Bruno Spindel, ha rilasciato delle dichiarazioni su questa scelta da parte di Paquetà e della società di Rio de Janeiro. Uno dei sogni del ragazzo è quello di giocare in Europa. Stanno circolando tantissime voci riguardo ad un interesse da parte del Real Madrid ed il dirigente del club rubro-negro ha voluto chiarire questa situazione.

Ecco le parole di Spindel per il programma brasiliano Coluna do Flamengo:

‘’C’erano almeno 10 club che lottavano per lui, il Milan è un club gigantesco. Non possiamo offrire gli stessi sogni che gli offrono in Europa, non giocherebbe con Messi, Neymar e Cristiano Ronaldo. La proposta del Milan è stata la migliore e sarà molto buona per il ragazzo. C’è Kaká in rossonero, che ha fatto la storia lì. Penso che il Milan sia in un momento importante per la sua carriera, c’è Leonardo, c’è Maldini. Sono due riferimenti e sanno quello che stanno facendo. Se esiste una possibilità per il Real Madrid? Il Flamengo ha firmato un contratto e lo rispetterà”

share on:

Leave a Response