Il portierone rossonero, protagonista di questa Europa League, è consapevole dei momenti di difficoltà che la sua squadra sta affrontando, ma è anche convinto che sono proprio questi momenti che aiutano a crescere

 

di SARA PELLEGRINO

 

Pepe Reina è stato uno dei protagonisti indiscussi del suo Milan in occasione del quarto match di Europa League. Se la squadra è riuscita a vincere è anche merito suo. Nei minuti finali, il numero 25 rossonero è stato determinante per evitare l’ennesimo flop della sua squadra. Abile nel parare un intervento di Tello, incolpabile invece per il gol di Lo celso. Mister Gattuso ha scelto Reina come titolare di questa Europa e si sta dimostrando degno di meritare questo posto. Molti si chiedono se un giorno lo vedremo anche tra i titolari in questo Campionato.

Ecco le parole di Reina, intervistato subito dopo il match Betis vs Milan:

Sull’andamento della squadra: “E’ un momento di difficoltà e di stanchezza, quando uno ne viene fuori diventa più forte. Quello che ci siamo detti dopo la gara d’andata lo abbiamo dimostrato in campionato, speriamo di dare continuità ai risultati e alle prestazioni.

Sul match contro la Juventus in vista domenica: ‘C’è rispetto e consapevolezza di chi affronteremo. Con la spinta dei nostri tifosi ce la metteremo tutta”. 

Sul rapporto con Donnarumma: ”C’è un tipo di rapporto buono, sano e divertente. Noi tutti vogliamo salire di livello. Io sono qui per farlo giocare meglio. Può diventare un fenomeno. Speriamo di continuare a fare bene tutti e due”.

share on:

Leave a Response