L’avventura di Andrè Silva nel Milan è durata solo un anno. Nel Siviglia, con il numero 12, è un centravanti molto affermato e sta facendo innamorare tutti

 

di SARA PELLEGRINO

 

E’ arrivato nel Milan nel 2017 e la sua permanenza è durata solamente un anno. L’attaccante portoghese, definito il nuovo ‘’Ronaldo’’, non ha saputo esprimere le sue potenzialità nella squadra rossonera segnando pochissimi gol; 2 in Campionato e 6 in Europa.

L’attaccante è stato ceduto al Siviglia con diritto di riscatto e nel territorio spagnolo si sta affermando come un grande bomber di Liga. Durante il suo esordio con la maglia biancorossa ha realizzato una tripletta contro il Rayo Vallecano a cui si aggiungono altre due reti contro il Real Madrid e altre due contro la squadra Levante de Eibar. Numeri record che stanno convincendo sempre di più la squadra andalusa a procedere con il riscatto del giocatore fissato a 38 mln.

In occasione del Wyscout forum, l’evento riguardante il calciomercato invernale con sede ad Amsterdam, secondo le notizie raccolte da calciomercato.com, la squadra del Silviglia starebbe lavorando ad una trattativa per riscattare il calciatore portoghese.

Inoltre, al Wyscout forum, Nuno Gomes ha parlato di André Silva e delle difficoltà che l’attaccante aveva nel Milan. Ecco le parole dell’ex Fiorentina, oggi assistente nel settore internazionale del Benfica:

‘’Il club rossonero ha bruciato André Silva. Non ha avuto il tempo necessario.Il campionato italiano è difficile per chi arriva dall’estero e sulle sue spalle hanno caricato un po’ troppe responsabilità. In Spagna sta facendo bene, ha fatto bene in Portogallo e anche con la nostra nazionale sta facendo bene. In Italia i difensori sono più aggressivi e intelligenti, è sempre difficile per uno straniero arrivare in Serie A e fare subito ben’’.

share on:

Leave a Response