Anno nuovo, nuovi innesti ed alcuni dei nuovi acquisti potrebbero arrivare proprio dall’infermeria…

di PIETRO ANDRIGO

Un Milan incerottato si appresta, tra circa due settimane, a iniziare il girone di ritorno decisivo per la qualificazione alla champions. È iniziato il calciomercato e come ogni società, il diavolo dovrà operare alcune trattative per regalare i necessari innesti a Gattuso ma al tempo stesso inizierà una campagna acquisti parallela: quella del recupero degli infortunati. 

Andrea Conti, ormai in panchina da diverse partite si appresta a fare il suo debutto da titolare contro il Genoa, in campionato. L’ex atalantino sarà un arma in più per Mister Gattuso che potrà contare su un terzino di spinta e abile negli inserimenti. Mateo Musacchio, fuori da novembre dalla partita col Betis, anche lui sembra in rampa di lancio e potrebbe essere già pronto per la supercoppa con la Juventus. 

Febbraio invece sarà il mese in cui ci saranno sia il ritorno di Biglia che il probabile debutto di Caldara al centro della difesa. Se l’argentino ha ricominciato a correre e in questo mese lavorerà per un reinserimento graduale in campo, Caldara invece sembra definitivamente sulla via del recupero. Il Milan e i tifosi milanisti lì attendono nella  speranza che per Conti, Caldara e Biglia il 2019 rappresenti l’anno del loro riscatto e che per il diavolo sia l’anno del ritorno in Champions league. 

share on:

Leave a Response