Sandro Tonali, talentuoso centrocampista del Brescia, Uefa permettendo, sarebbe la prima scelta dei rossoneri. L’idea nuova è di chiudere l’operazione subito

 

di ALESSANDRO DELL’APA

 

A sorpresa, cercando di sbaragliare la concorrenza il Milan sta provando a strappare un’opzione al Brescia, per Sandro Tonali.

Tuttavia vista anche la resistenza del Sassuolo per Sensi, se l’incontro in programma con l’Uefa dovesse avere riscontri positivi, il club di Via Aldo Rossi, proverà a prendere il classe 2000 già a Gennaio.

Operazione tutt’altro che facile, visto l’interesse nei suoi confronti di Roma, Inter, Juventus e Napoli.

A favore dei rossoneri, resta il fatto che il giocatore durante il ritiro a coverciano della prima convocazione in nazionale, quando i  media lo paragonarono a Pirlo, non ha nascosto la sua fede milanista e di avere come idolo Gattuso.

Secondo fonti vicine a Milan Cafe 24, oltre a contatti telefonici costanti tra le parti, al rientro da Gedda, sarebbe previsto un incontro tra Leonardo e Marroccu per impostare le cifre del tutto.

Nonostante l’apparente stand-by causato dalla sentenza Uefa ed il clamore per la telenovela Higuain, il Milan non rinuncia al mercato in entrata, gli obiettivi sono chiari a tutti: un centrocampista ed un’ala sinistra.

share on:

Leave a Response