Milan e Napoli non vanno oltre al pari. Finisce 0-0

 

DI DOMENICO VARANO

Milan e Napoli si affrontano a San Siro in un match che per i rossoneri ha il profumo di Champions. Gattuso recupera Calabria e Kessie, e sostituisce l’infortunato Zapata con Mateo Musacchio. I rossoneri pronti via si fanno trovare impreparati sul solito taglio di Callejon che calcia al volo e impegna severamente Donnarumma. Il Milan non ci sta e risponde subito con Patrick Cutrone e Suso. Poi ci prova Calhanoglou per ben due volte, ma Ospina fa buona guardia. Qualche minuto dopo, Koulibaly viene anticipato da Romagnoli. Nell’occasione il centrale rossonero è bravissimo a togliere il pallone dalla disponibilità di Kuolibaly. Il Milan chiude gli spazi e si affida alla ripartenza, ma ai rossoneri sembra mancare l’ultimo passaggio e la precisione sotto rete. Cutrone e Paquetà provano a mettere in difficoltà la retroguardia partenopea, ma il primo tempo termina a reti bianche.

Nella ripresa Gattuso chiede ai suoi di essere maggiormente pericolosi e nei primi minuti Kessie lo accontenta, andando vicino al gol. Nell’occasione Koulibaly è bravo a salvare da pochi metri deviando in calcio d’angolo. Il Milan aumenta il voltaggio, ma a quel punto concede spazi e il Napoli prova ad approfittarne con Insigne e soprattutto Callejon. Gattuso capisce che la squadra è sbilanciata e inserisce Borini al posto di Paquetà. Pochi minuti dopo richiama in panchina Cutrone e fa esordire Piatek, che subito mette in difficoltà la retroguardia napoletana con un tocco sotto di sinistro su cui Koulibaly deve salvare in scivolata. Ancelotti inserisce Goulam e manda fuori Mario Rui. Nei minuti finali il Milan sfiora il gol con Musacchio, ma il Napoli risponde con due siluri di Zielinski che però non riesce a battere un grande Donnarumma. Il finale è caldo, tanto che Doveri espelle prima Fabian Ruiz per doppia ammonizione, poi Carlo Ancelotti. A Milano finisce 0-0, un risultato che va bene al Milan, un pò meno ai partenopei, che domani possono andare a -11 qualora la Juventus riuscisse a battere la Lazio.

share on:

Leave a Response