Le pagelle di Lazio-Milan 0-0

 

di ALESSANDRO DELL’APA

 

G.DONNARUMMA 6: Le conclusioni biancocelesti gli fanno il solletico o sono imprecise, non è costretto agli straordinari nonostante la mole di gioco degli avversari.

CALABRIA 6,5:  Altra prestazione positiva del classe 1996, attento in copertura e fondamentale con le sue diagonali. Va poco in sovrapposizione perché la giornata no di Suso non glielo permette, gli va meglio con Castillejo.

MUSACCHIO 6,5: Gara sontuosa costringe Immobile a girare a largo, ottimo anche in chiusura, da lui non si passa.

ROMAGNOLI 6,5: Prova maiuscola anche la sua, con Musacchio costituisce una delle coppie più affidabili del momento. Mezzo voto in meno, per il fallo ingenuo su Correa a fine primo tempo che gli costa il giallo ed una pericolosa punizione dal limite.

LAXALT 5,5:  Soffre eccessivamente Romulo, fa rimpiangere R.Rodriguez, non si vede mai in fase offensiva.

KESSIE’ s.v.: Esce per una brutta botta alla mezz’ora, tuttavia  col Sassuolo dovrebbe farcela. La sua assenza in mezzo al campo, si è sentita.

dal 29’ CALHANOGLU 5:  Passo indietro rispetto alle partite precedenti, sbaglia troppe volte in costruzione.

BAKAYOKO 6:  Mantiene il centrocampo quasi da solo viste le propensione offensive di Calha e Paqueta’, sbaglia qualche palla più del solito.

PAQUETA’ 5: La peggior performance da quando è in Italia, soffre il ritmo della Lazio. Si vede poco davanti.

dal 85’ BIGLIA s.v.

SUSO 4: C’è ma non si vede, irritante!

dal 72’ CASTILLEJO 6:  Da’ vivacità al Milan e combina un paio di volte con Calabria. In forma!

PIATEK 5,5: Acerbi passerà alla storia per esser stato il primo difensore a fermarlo da quando veste la maglia del Milan, gli capitano poche occasioni. Lotta come può, impreciso nel finale quando manda alto un servizio in  rovesciata di Borini, vero il coefficiente di difficoltà era altissimo ma lui ha dimostrato di poter far tutto, perdonato!

BORINI 6,5: Il giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere, su e giù sull’out sinistro, copre e attacca. Perfetto bei ripiegamenti meno in fase offensiva, merita pero’ solo applausi per l’impegno, spesso sopperisce ai suoi limiti col cuore.

GATTUSO 6: Si giocherà tutto a San Siro, capisce la difficoltà dei suoi e la superiorità odierna della Lazio. Decide di limitare i danni e porta lo 0-0 a casa. Per la  settima volta nel 2019 la sua squadra mantiene la rete inviolata.

 

share on:

Leave a Response