Mirabelli ha speso qualche parola sul Derby e di alcuni eventi che stanno prendendo piede nel mondo del calcio

 

di SARA PELLEGRINO

 

L’ex direttore sportivo del Milan ha parlato del match tra le due milanesi esprimendo la sua ammirazione per le prestazioni di entrambe le squadre. Inoltre, si ricorda la lite in panchina  tra Kessié e Biglia. Questo Milan può sicuramente fare di più, in particolare i due esterni offensivi, Suso e Calhanoglu, che in passato hanno chiaramente giocato partite migliori. Per quanto riguarda il futuro di Mirabelli, non pare ci siano delle novità. Sono state msse a tacere le voci su un suo possibile accostamento alla Roma.

 

Ecco l’intervista di Massimiliano Mirabelli per Sportitalia.

 

Sul derby: ‘’ L’Inter ha fatto una partita perfetta, ma il Milan ha giocato bene, non era facile andare subito sotto e poi gestire il doppio svantaggio. Se Cutrone avesse segnato quel tiro all’ultimo, parleremmo di un bellissimo derby da parte di entrambe le squadre”.

Sullo scontro tra Biglia e Kessié: ‘’E’ stato qualcosa di negativo che è stato visto da tutti, ma queste sono cose che possono capitare. Franck e Lucas sono due splendidi ragazzi ma con quest’episodio hanno dato di loro un’immagine errata, andando oltre. Nel gruppo del Milan queste sono cose che capitano raramente’’.

Su Calhanoglu: “Sono un po’ deluso. Contro l’Inter ha fatto una buona partita ma mi aspettavo di più.’’

Su Suso: “Ha fatto cose molto importanti, ma credo che ora non stia bene o per lo meno non è stato bene. Jesus non si discute, è importante anche quando non è al top”.

Sul caso Icardi: “E’ un grande giocatore ed anche un bravissimo ragazzo. Ma il club viene prima di tutto. Forse sarei stato ancora più duro dell’Inter. Non solo gli avrei tolto la fascia, ma non gli avrei fatto più mettere piede in campo. In questo sono totalmente d’accordo con Marotta. Su Wanda? Il suo triplo ruolo, di moglie, mamma e agente, porta a diversi guai. Poi di certe cose se ne parla nelle sedi opportune, non in TV’’.

share on:

Leave a Response