Il club rossonero preferisce una strategia d’attesa, sa che può essere decisiva

I tifosi del Milan, finché ci sarà una possibilità, continueranno a sognare Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese – come riportato da ‘Tuttosport‘ stamane in edicola – viene visto dal popolo rossonero come l’uomo giusto per elevare il livello di competitività della squadra, e anche lo stesso club ne è convinto. Berlusconi con le dichiarazioni all’Expo, ha dato ulteriori segnali che la trattativa per l’attaccante svedese è tutt’altro che fantamercato, come confermato anche ieri allo stadio “Chinetti” di Solbiate Arno da Adriano Galliani. “Aspettiamo gli eventi, è l’unico con la licenza di uccidere” – ha detto l’ad ad un tifoso che gli chiedeva di Ibra. D’altra parte però, il club di Via Aldo Rossi sa bene che la strategia d’attesa è quella che può pagare: Zlatan infatti, non ha mai iniziato la stagione con il contratto in scadenza, e presto potrebbe tornargli il mal di pancia. L’unica insidia è il possibile scambio Cavani-Di Maria, ma queste indiscrezioni non preoccupano la dirigenza milanista.

@PepLandi

MC24  Carobbi: "Caos Milan, Romagnoli non basta"
share on:

Leave a Response