Il tecnico serbo vuole unire il gruppo, e dopo aver portato la squadra in piscina ha organizzato una cena in serata con circa 50 invitati

Il primo obiettivo del tecnico Mihajlovic è fare gruppo. Lo ha dimostrato nella serata di ieri, quando dopo l’allenamento pomeridiano delle 18, il tecnico serbo ha invitato tutta la squadra a cena. Nella lista degli invitati giocatori, staff, magazzinieri, fisioterapisti, MilanLab. Insomma, proprio tutti. Una cinquantina di persone, lo stesso numero di cui si compone una trasferta. Destinazione Stresa, una sala riservata al settimo piano di un hotel. Ovviamente – come riferito dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport‘ – è stato decretato anche un coprifuoco, intorno alle 23.30, perché va bene una cena ma si è pur sempre in ritiro.

RELAX E SPIRITO DI GRUPPO – Già in mattinata, la squadra rossonera era stata segnalata allo “Zero Summer Club” di Olgiate Olona, a circa quindici chilometri da Milanello: un centro con piscina e campi da beach soccer, il tutto organizzato per sciogliere i muscoli dopo le fatiche dei giorni precedenti e il test contro il Legnano.

@PepLandi

MC24  MILANELLO REPORT - Esercizi tecnici con situazioni di gioco nella seduta pomeridiana
share on:

Leave a Response