Netto 3-0 degli scaligeri nella finale di ritorno dei play-off col Cittadella: i veronesi tornano in Serie A dopo un solo anno di cadetteria

Di GIUSEPPE LIVRAGHI

I play-off di Serie B vedono il trionfo dell’Hellas Verona, che aggiudicandosi per 3-0 la finale di ritorno al “Marcantonio Bentegodi” col Cittadella rimonta lo 0-2 incassato all’andata in trasferta.

Le reti dei veronesi portano le firme di Mattia Zaccagni (27′), Samuel Di Carmine (69′) e Karim Laribi (83′), su un “Citta” che ha chiuso la contesa in nove uomini, a causa delle espulsioni di Luca Parodi (al 62′) e Federico Proia (al 77′).

Fra gli scaligeri, ancora protagonista l’ex attaccante milanista Giampaolo Pazzini, subentrato al 66′ a Liam Henderson e autore dell’assist della terza rete.

In quest’annata, Pazzini ha collezionato (tra stagione regolare e play-off) 29 partite, con all’attivo 12 reti.

Il Cittadella, di contro, entra nel novero delle compagini che, giunte a un passo dalla loro prima promozione in Serie A, hanno mancato l’appuntamento con la storia: i granata si aggiungono ad AlbinoLeffe, Latina e Trapani, finaliste dei play-off rispettivamente nel 2007-’08, nel 2013-’14 e nel 2015-’16.

 

 

 

share on:

Leave a Response