La deathline per il nuovo tecnico rossonero è prevista per il 2021. Nel suo schema di gioco potrebbe esserci una piccola variazione

di SARA PELLEGRINO

 

In seguito all’esonero del tecnico Giampaolo avvenuto questa mattina, il nuovo tecnico Stefano Pioli è diventato la nuova realtà dell’ambiente rossonero. Come riportato da Sky Sport, il tecnico è partito da Parma alle ore 18 e ha da poco firmato un contratto biennale, in scadenza nel 2021, in cui percepirà 1.8 milioni di euro a stagione.

Adesso per il tecnico sarà l’inizio di una nuova avventura in seguito alle sue dimissioni con la Fiorentina, dopo due stagioni, il 9 aprile 2019. Nei suoi anni da allenatore ha utilizzato diversi moduli ma sembra che voglia utilizzare il 4-3-3 come ai tempi in cui allenava la Lazio. Ma questo schema di gioco potrebbe subire una piccola variazione in quanto Mister Pioli, nel reparto difensivo, piace difendere a tre con un quarto uomo che rientra in questa zona solo quando si verifica un tentativo di attacco avversario.

E se da una parte il popolo rossonero insorge con l’hastag #pioliout, dall’altra i suoi ex sostenitori della viola ne lanciano un altro #inboccaallupostef

share on:

Leave a Response