Una notizia molto chiacchierata in estate, è stato l’addio di Cutrone. Poi è arrivato il talento Leao

di SARA PELLEGRINO

 

Durante il calciomercato estivo, l’aver ceduto Cutrone, uno dei pilastri del Milan, è stato un gesto amaro e difficile da digerire per moltissimi tifosi. Il bomber numero 63 che in campo dava l’anima dimostrando attaccamento ai colori, con la maglia del Milan ha realizzato 27 gol in 90 presenze. Cutrone è stato ceduto ai Wolves ad una cifra pari a 18 milioni di euro più quattro di bonus e fino ad ora ha segnato un gol e fornito 4 assist in 14 presenze.

La partenza di Cutrone è stata rimpiazzata dal giovane Rafael Leao giunto dal Lille per una cifra pari a 23 milioni di euro , più tre di bonus ed il 20% di una sua futura vendita alla squadra francese. Classe 1999 e giocatore della Ligue 1, ha realizzato 8 gol nel Campionato francese su un totale di 14 presenze. Ha esordito con la maglia rossonera nel match contro l’Udinese (Milan vs Udinese 1 a 0) subentrando al posto di Castillejo. Il ragazzo possiede fisicità, tecnica e dinamismo che gli hanno consentito di dimostrare di che pasta è fatto sia anche nei match ostici e deludenti come contro il Torino e la Fiorentina (in cui ha segnato un fantastico gol) e il derby. Nel match contro il Genoa è riuscito a guadagnare un calcio di rigore per un fallo da ultimo uomo compiuto da Biraschi.

Certo, l’amaro in bocca rimane sempre per aver ceduto Cutrone ma, come abbiamo riportato qualche giorno fa, sembra che Pioli voglia affidarsi alle doti del portoghese che in futuro potrebbe anche giocare come centravanti centrale.

 

share on:

Leave a Response