Il colombiano un autentico killer: 18 squadre battute delle 22 affrontate nelle due stagioni al Siviglia

E’ sbarcato nella giornata di ieri a Malpensa Carlos Bacca, in tempo per salire sull’altro volo che domani lo porterà insieme ai nuovi compagni a Shangai. In Cina l’attaccante colombiano inizierà a confrontarsi con i metodi di lavoro e le idee del tecnico Sinisa Mihajlovic. I movimenti non sono molto importanti per un attaccante, ciò che gli si chiede sono i gol. Se ‘El Peluca’ dovesse confermarsi ai livelli della Liga, allora il Milan può seriamente puntare in alto: con la maglia del Siviglia, in due campionati, Bacca ha battuto 18 delle 22 squadre affrontate, segnando 34 gol in 72 presenze, una media di un gol ogni 143 minuti.

BACCA-ADRIANO ASPETTANDO IBRA – In Cina Mihajlovic inizierà a far convivere i due nuovi attaccanti rossoneri, Bacca e Luiz Adriano, in attesa di riaccogliere Zlatan Ibrahimovic. Bacca probabilmente verrà schierato dal tecnico serbo più vicino alla porta, mentre al brasiliano verrà chiesto un movimento più ampio sul fronte offensivo.

OBIETTIVO CHAMPIONS – Carlos per venire al Milan ha rinunciato al palcoscenico più importante per un giocatore, la Champions League. Vetrina che spera ora di conquistare con la maglia rossonera, come ha dichiarato allo sbarco a Malpensa: “L’obiettivo è conquistare la Champions e tornare a competere per lo scudetto”.

@PepLandi

MC24  Milan, Galliani: "Per Witsel ci abbiamo provato fino all'ultimo. Inter? Chi vince lo scudetto ad agosto..."
share on:

Leave a Response