Nove derby giocati, una sola sconfitta…

Di MATTEO ANOBILE

Il rapporto tra il fantasista portoghese  Rui Costa e le stracittadine, nei cinque anni in rossonero è notevolmente positivo: una sola sconfitta, due pareggi e cinque vittorie. In pochi possono vantare uno score simile. L’ex numero 10 arrivato nel 2001 ha vissuto i tempi d’oro dei derby, quando finivano (nella storica sede) in via Turati. Rui Costa, all’attivo ha anche due assist, primo nella stagione 2001/02, vittoria per 4-2 in “casa” dell’Inter. La sua pennellata per la testa di Sheva, fu determinante per il pareggio. La stagione successiva, sempre in campionato, e in casa dei nerazzurri, assist al bacio per Super Pippo che in uscita freddò Toldo e consenti il successo per 1-0. Fra l’altro, Rui Costa ha disputato tre dei quattro euro-derby di Champions (2003 e 2005) . Memorabile quello che terminò 1-1 nel 2003. Il Milan andò a Manchester e Materazzi picchiò Rui Costa come un fabbro durante tutti i 90′.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

share on:

Leave a Response