Le parole di Alessandro Bonan sul penality concesso alla viola  Romagnoli su Cutrone ed il gol annullato di Ibrahimovic

 

di SARA PELLEGRINO

 

Il giornalista sportivo, Alessandro Bonan, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport a proposito della sfida di ieri tra Fiorentina e Milan. Il giornalista toscano è rimasto perplesso per alcune decisioni del direttore di gara ed in particolare le ‘’punizioni’’ che hanno impedito la vittoria della squadra rossonera. Infatti dopo il fallo del Capitano Romagnoli su Cutrone non c’è stata nessuna verifica al var ed il tocco di Ibra era involontario.

“L’episodio nel finale che ha portato il rigore alla Fiorentina su Cutrone non è assolutamente penalty, l’arbitro non è andato a rivederlo al Var. Tornando all’episodio del gol tolto a Ibrahimovic, una perla fantastica, è stato annullato perchè per regolamento si dice che se nell’azione un giocatore tocca palla con la mano, questo porta ad annullare la rete. Io penso che se Ibrahimovic tocca la palla in maniera totalmente involontaria, nel momento in cui segna è passato un altro mondo con altre giocate eccezionali. Come si fa a pensare che questo fallo di mano possa essere influente sulla rete.”

share on:

Leave a Response