I vertici del fondo americano Elliott 🇺🇸 hanno scelto un nuovo progetto tecnico per il Milan♥️🖤, che probabilmente sarà guidato dal tedesco Ralf Rangnick🇩🇪, oggi manager di tutte le squadre di calcio del gruppo Red bull.

In queste ore i tifosi rossoneri si stanno schierando contro Gazidis, e pro Boban e Maldini🇮🇹. Ma gli obiettivi residui -da alcuni decantati- in questa stagione mozzata dal covid19, nei fatti poco interessano a tutti.

Sinceramente dopo le dichiarazioni rilasciate dal croato alla Gazzetta dello sport 💻 era inevitabile il licenziamento del dirigente, come sarebbe avvenuto in qualsiasi azienda pubblica o privata.

A nostro avviso è molto importante che la società, la proprietà, comunichi in maniera chiara e onesta ai propri tifosi perché è stata fatta questa scelta. Quali siano cioè gli obiettivi economici e sportivi che devono essere centrati nel proseguo. ⚽

Sono passati ormai 8 anni dal declino del Milan di Silvio Berlusconi 🏆, e ancora non si intravede- nei risultati sportivi e non- l’auspicata svolta positiva in via Aldo Rossi.

Si vuole ripartire da un progetto fatto di giovani promettenti⭐ da lanciare e valorizzare? Intanto si conterranno le perdite annuali e si valuteranno eventuali offerte di nuovi proprietari per il Club?📈

Elliott 🇺🇸 è uno dei fondi di investimento più importanti al mondo, e siamo ancora convinti che il suo binomio con il Milan ♥️🖤 possa essere di successo.

E la scelta su Rangnick 🇩🇪 potrebbe dimostrarsi azzeccata…

 

 

share on:

Leave a Response