Galliani parla della ripresa del campionato e dello scenario post Covid-19

DI REDAZIONE

Galliani da tempo si occupa con Berlusconi del Monza, ma a quanto pare la sua testa é concentrata anche sui campionati maggiori e le competizioni europee. L’ex amministratore delegato rossonero ha analizzato le scelte e gli scenari. Ecco cosa ha dichiarato nel corso di una intervista:

“É chiaro che il virus ha circolato e circola, ma diciamo che forse i vertici dell’Uefa avrebbero dovuto ascoltare la Fifa. Noi dobbiamo tener presente che siamo in uno scenario globale, dunque ogni nostra defisione deve tener conto di quelle prese da altri Paesi. Proprio con loro dobbiamo competere. Se loro riprendono, anche noi dobbiamo farlo, per evitare 700 milioni di perdite. Non riusciremmo a reggere. Tutto cambierá nel post Covid, ma io avrei fatto riprendere i campionati ad agosto o settembre, spostando poi nel 2021 altre competizioni. Non penso che la scelta di imporre la fine del campionato il 2 agosto sia giusta”.

share on:

Leave a Response