Arrivato nel settore giovanile rossonero nel 2013, Tommaso Pobega è uno dei prospetti piu’ interessanti dei giovani italiani in circolazione.

DI MATTEO ANOBILE

Il Milan 2020-21 è un cantiere under construction…si stanno facendo delle valutazioni. C’è un giovane del settore giovanile: Tommaso Pobega, attualmente in prestito al (sorprendente) Pordenone è uno dei cardini del centrocampo dei friulani, rivelazione del campionato cadetto. Nato a Trieste, e qui corre il pensiero a due grandi ex rossoneri: Nereo Rocco e Cesare Maldini. Il ragazzo è un centrocampista centrale o mezzala, una sorta di simil-Bakayoko. Nella stagione 19-20, 21 presenze e 4 reti condite da 3 assist. Può usare entrambi i piedi, sebbene sia un giocatore utile per “fare legna” in mezzo al campo, è molto disciplonato nemmeno un espulsione. Potrebbe essere un’ottima alternativa, in mezzo al campo, ai titolari. Altra analogia, come Albertini e Ambrosini che prima di ritornare in rossonero da gladiatori, andarono a fare esperienza a Padova e Vicenza, non poi così lontano da Pordenone.

share on:

Leave a Response