Potrebbe prendere vita un Milan tutto nuovo e tedesco nella prossima stagione

di G.V.

Ormai è una situazione nota a tutti, Ralf Rangnick farà parte dei rossoneri dalla prossima stagione, ma non è detto che sia lui a guidare la squadra in panchina. Julian Nagelsmann, attuale allenatore del Lipsia, potrebbe seguire il suo maestro nella nuova sfida a Milano.

La situazione è ancora tutta da delineare e definire, infatti si attende un summit tra Rangnick e il fondo Elliot, probabilmente non sarà nel quartier generale di Londra per ovvi motivi, ma potrebbe essere scelto un luogo neutro dove parlare faccia a faccia.

Se il professore tedesco deciderà di dirigere da dietro una scrivania a Casa Milan, in panchina potrebbe davvero finirci Nagelsmann, allenatore giovane di 32 anni che ha già portato il Lipsia ai quarti di finale della Champions League.

Un vero e proprio innovatore alla corte del diavolo, studiando i meccanismi tattici grazie ad uno schermo gigante durante gli allenamenti e discutendo della partita giocata con i suoi uomini,ben oltre i 90 minuti.

Una figura molto tecnologica, con tablet pieni di parametri pronti da utilizzare, valorizzando il materiale di calciatori a sua disposizione, senza per forza avere richieste specifiche. Potrebbe quindi prospettarsi un Milan Tedesco e rivoluzionario nelle prossime stagioni.

share on:

Leave a Response