L’idea del Milan è quella di puntare ad una nuova prima punta nel prossimo mercato, nonostante la presenza eventuale di Ibra

𝐃𝐈 𝐆.𝐕.

Tra il fondo Elliott e Ralf Rangnick non si è mai parlato di mercato nello specifico, nelle videoconferenze si è discusso del budget e del ruolo che avrà il tedesco nel club, ma mai di calciatori da tenere in rosa o da comprare.

L’incontro decisivo di giugno tra le parti ,definirà tutto il nuovo progetto e si potrà iniziare a puntare sui nomi adatti.
Se il modulo si baserà sulle due punte, a prescindere dalle condizioni fisiche e contrattuali di Zlatan Ibrahiomovic, il Milan cercherà di prendere una prima punta per sostenere l’attacco.

La pista ancora calda è quella di Luka Jovic , attaccante del Real che ha trovato poco spazio per tutta la stagione, ma che aveva sorpreso l’anno precedente in Germania.

Il costo del cartellino sembra non essere in linea con il club di Via Aldo Rossi, ma ambo le parti potrebbero trattare, qualora anche l’intenzione del giocatore fosse quella di trovare più fortuna a Milano.

In alternativa si andrebbe su opportunità giovani che rientrerebbero nel piano del diavolo, oppure cercare attaccanti in scadenza tipo Milik, anche se la strada per dare nomi definitivi, è ancora lunga.

share on:

Leave a Response