Nella sfida contro la Juve il Milan dovrà schierare i migliori in campo e rafforzare gli spazi dietro Rebic

di SARA PELLEGRINO

Come riferisce l’edizione odierna del quotidiano ‘’La Gazzetta dello Sport’’, il turco Calhanoglu rappresenta l’ago nella bilancia per il Milan. Un fantasista a cui Pioli si dovrebbe affidare durante il match del 12 giugno all’Allianz.
Il ragazzo è un jolly per il Milan in quanto può essere schierato un po’ ovunque: centrocampo, nella zona offensiva, ma anche come trequartista.

E’ proprio come trequartista che il tecnico ha intenzione di schierarlo. Durante le sessioni di allenamento il modulo più utilizzato è il 4-2-3-1. Un’unica punta, Ante Rebic che dovrà essere in grado di imitare il grande Ibra. Ma potrebbe anche essere utilizzato il modulo con due trequartisti (4-3-2-1) e in questo caso il numero 10 sarà affiancato da Paquetà.

Calhanoglu sarà così l’anti-Juve e dovrà essere abile nel fornire assist decisivi e nello sfruttare gli spazi che il croato creerà.

share on:

Leave a Response