Sul tavolo un triennale da 7,5 milioni di euro. Ibra lancia i primi segnali, vuole tornare in rossonero

Dopo le dichiarazioni post-Fiorentina, la stampa francese probabilmente dovrà cambiare linea. Da tempo Zlatan Ibrahimovic non si esprimeva sul proprio futuro, ora l’apertura ai rossoneri: le intenzioni erano chiare, non gettare acqua sul fuoco, ma alimentarlo. Come riferito dall’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport‘, Ibra ha cominciato ad accusare i primi sintomi del classico “mal di pancia”. L’attaccante svedese però, deve prime giocare la Supercoppa di Francia, in programma il 1° agosto, poi affronterà con il Psg l’argomento futuro.

Ibra ha già detto ‘sì’ al triennale da 7,5 milioni di euro che il Milan gli ha offerto: un ingaggio molto inferiore ai 12 milioni che percepisce a Parigi, ma a Milano avrebbe due anni di contratto in più. Il Psg intanto è alla ricerca di un sostituto, investirà quasi certamente una settantina di milioni per Di Maria, ma la sensazione è che Al-Khelaifi non si fermerà qui; perché, il grande sogno resta Cristiano Ronaldo, con Lacazette l’alternativa.

@PepLandi

MC24  Milan, Galliani incontra il Marsiglia per Imbula
share on:

Leave a Response