Ibrahimovic è sempre stato un leader in campo. Lopez ricorda che, una volta, a causa di un passaggio andato a male, Ibrahimovic invenne contro di lui

di SARA PELLEGRINO

L’attaccante argentino, Maxi Lopez ora nella Sambenedettese, e il bomber Ibrahimovic sono stati in squadra insieme nel lontano 2012. A quel tempo Lopez era in prestito dal Catania e finì per non essere riscatto e lo svedese era rossonero già da due anni. Il 2012 sarà per Ibra l’ultimo anno con la maglia del Milan, prima di parlare di questo ultimo anno ovviamente.

Il centravanti argentino ha sempre riconosciuto le doti di Ibra, lo ha sempre stimato e lodato come calciatore. Ma c’è un retroscena che è stato svelato qualche ora fa. In un match contro il Parma ci fu piccolo battibecco tra i due per un passaggio ‘’sbagliato’’.

Ecco le parole di Maxi Lopez su Ibra per Tyc Sport:
“Mi ricordo una volta, giocavamo contro il Parma al Tardini. Mi arrivò un pallone, lo stoppai, mi girai subito e misi un pallone in area per Ibrahimovic. Lui rimase fermo, non si girò neppure e continuava a guardare dove era andata la palla. Poi all’improvviso si gira e iniziò ad urlarmi contro. Mio Dio quante me ne ha dette. Voleva la palla sui piedi. Io però risposi che secondo me era una palla buona che lo avrebbe messo davanti alla porta. Ma nulla. Torniamo negli spogliatoi a fine gara. Pensavo mi avrebbe detto qualcosa, ma non si avvicinò. Passa un giorno, due, tre… mercoledì dovevamo giocare in Champions. Mi si avvicina e mi dice: “Mi piace il carattere degli argentini. Dite la vostra e avete il vostro carattere, non come i brasiliani. Ma la prossima volta che fai così ti spacco la faccia’’.

share on:

Leave a Response