Ecco le parole di Kjaer durante la conferenza stampa prima del match di Europa League contro il Lille

di SARA PELLEGRINO

Simon Kjaer ha parlato in occasione del match contro il Lille, la squadra francese in cui ha militato dal 2013 al 2015. Di quel periodo Kjaer si ricorda benissimo descrivendo quei momenti come importanti e bellissimi. E’ stato infatti in Francia che è nato il suo primo figlio. Il difensore ha una mentalità da leader; gli piace giocare a aiutare la squadra. E’ LUI L’IBRAHIMOVIC DELLA DIFESA!

Sul suo periodo al Lille: ‘’Ci sono momenti durante una carriera che significano tanto, il periodo che ho fatto al Lille è stato importante, sono andato là per cominciare di nuovo. E’ stato un periodo bellissimo, è anche nato il mio primo figlio. Al Lille è stato un bel periodo, in due anni abbiamo avuto una squadra molto forte e siamo cresciuti tanto. Ora la squadra è cambiata completamente, ma rimane una società forte, importante e ben organizzata”.

Sui cambi di Pioli: “Io preferisco giocare perché sto meglio quando sono in campo, sono contento di aiutare la squadra, ma ancora non abbiamo fatto niente”

Il Milan è la squadra più forte in cui ha giocato: “Adesso siamo una squadra che lavora insieme ed è stato un percorso fantastico. Grazie al mister e il suo staff siamo cresciuti tanto. Questa squadra è giovane e con un potenziale enorme. Siamo contenti, ma prendiamo partita per partita”

E’ stato definito l’Ibrahimovic della difesa: “Al Milan tutti si sentono come lui, è una persona molto seria e un professionista che porta tanto a tutti. Lui ha un solo obiettivo che è vincere e tutti abbiamo quell’obiettivo“.

“Quando ho saputo della possibilità di venire al Milan sono stato contento, sto dando il massimo ogni giorno per aiutare la squadra. Io so che c’è tanto lavoro dietro e per me la cosa più importante è la squadra“

share on:

Leave a Response