Il Capitano rossonero ha saltato il match a San Siro contro l’Hellas Verona. Quali sono i tempi di recupero?

Di SARA PELLEGRINO

Ieri il Milan ha dovuto rinunciare ad uno dei suoi fedelissimi: Alessio Romagnoli. Il Capitano non manca mai in campo e ieri è stato sostituito da Matteo Gabbia prima di poter disputare il match a causa di un infortunio muscolare al flessore alla coscia durante la fase di rifinitura.
Per questo tipo di problema è previsto un periodo di riposo che va dalle due settimane ai venti giorni, ma tutto dipenderà anche da come reagirà Romagnoli. Se tutto andrà per il meglio, il ragazzo salterebbe la sfida con Napoli e Lille, mentre potrebbe tornare a fine Novembre per disputare il match contro la Fiorentina.
Il difensore centrale è rimasto a Milano e non è ripartito per il ritiro con la Nazionale. Il tecnico Mancini ha convocato altri tre difensori: Alessandro Bastoni, Gian Marco Ferrari e Mattia Zaccagni. Per il centrale dell’Inter si tratta della sua seconda convocazione in Nazionale: la prima saltata a causa di infortunio. La squadra di Antonio Conte potrebbe essere sottoposta all’isolamento a causa di almeno due casi di Covid, a la situazione è ancora da valutare.

share on:

Leave a Response