Il potenziale offensivo dei rossoneri è davvero importante questa stagione

Leao fa un gol da top player contro il Benevento, anticipando il portiere in uscita e aggirandolo con un interno a rientrare nel sette. Caracolla Rafa e sembra sempre sotto tempo rispetto al ritmo imposto al match dai sanniti, ma improvvisamente si accende con serpentine condite da assist e tiri.

kessie segna ancora su rigore spiazzando l’estremo difensore giallorosso e centra anche un palo interno su suggerimento di Leao. Da segnalare l’altro legno colpito da Calhanoglu con un gran tiro dalla distanza.

La sostanza non cambia, chi prova ad attaccare il Milan che è privo del suo leader tecnico Ibrahimovic, imbarca almeno due reti a partita. I contropiedisti del diavolo uniti alla grande condizione atletica di tutta la rosa, ribadiscono l’ennesimo verdetto sul campo nei 95 minuti. Anche col Milan in dieci per l’espulsione di Tonali.

Chi vorrà concretamente porre fine alla striscia infinita di risultati positivi degli uomini di Pioli, dovrà fare le barricate. Perché i rossoneri hanno almeno venti giocatori fatti e finiti, pronti a combattere e a vendere cara la pelle.

share on:

Leave a Response