In esclusiva per milancafe24 l’arbitro Marelli sull’espulsione di Tonali col Benevento, in seguito alla chiamata del var

Quest’oggi ho letto giudizi diametralmente opposti sulla Gazzetta dello sport e sul Corriere dello sport Stadio riguardo all’espulsione di Tonali. Già questo ci dice che essendoci pareri discordanti sull’episodio, il var non doveva intervenire perché non c’è un chiaro errore del direttore di gara. Dal mio punto di vista poi Pasqua aveva fischiato bene, perché c’è imprudenza ma non vigoria sproporzionato da parte del centrocampista del Milan. Personalmente pur giovanissimo Tonali lo accosterei ad un altro talento azzurro come Barella. Per esserci vigoria sproporzionata e conseguentemente cartellino rosso, occorrono il ginocchio rigido, la caviglia tesa, e la velocità di impatto, che in questa occasione non sono presenti”

share on:

Leave a Response